PROVINCE
Associazioni e servizi
patronato banner
facebook

bvenecomune

bvenecomune

bvenecomune
Home | Province | Latina | Il nuovo ospedale č nel Piano Sanitario Regionale   
  • Il nuovo ospedale č nel Piano Sanitario Regionale
    Presso la sala Latini del Consiglio regionale del Lazio, la commissione Sanità ha ascoltato il sindaco di Latina che ha illustrato la necessità di inserire il nuovo ospedale di Latina nel piano regionale e le esigenze del nuovo presidio del Golfo.


    Presso la sala Latini del Consiglio regionale del Lazio, la commissione Sanità ha ascoltato il sindaco di Latina che ha illustrato la necessità di inserire il nuovo ospedale di Latina nel piano regionale e le esigenze del nuovo presidio del Golfo.
    "Una struttura precaria come quella del S. Maria Goretti necessita di attenzione, non avrei chiesto in tempi di crisi un progetto impossibile - ha spiegato Zaccheo - l'area dove dovrebbe sorgere la nuova struttura è in gran parte regionale e in parte comunale. Il progetto di finanza esiste e non richiede sforzi economici, perché farebbe perno sul valore rivalutato dell'area Santa Maria Goretti, dell'apporto del privato, dell'Università e di altri eventuali enti locali (Provincia). Strategica è l'ubicazione logistica del nuovo nosocomio, poiché sorgerebbe a nord della città, in prossimità della nuova Pontina".
    "Il sindaco Zaccheo ci ha rappresentato una realtà con cui dobbiamo fare i conti - ha commentato Giuseppe Mariani (Lista Civica per il Lazio) - Ci viene chiesto un progetto per migliorare la condizione dei cittadini della provincia. Quando si tratta di zone degradate non perde o non vince un politico ma sono le istituzioni a risponderne." Il progetto è stato unanimamente sostenuto da tutti i partiti.
    "Questo progetto è in piedi da diversi anni - ha concluso Esterino Montino, vice presidente della Regione - ed è condivisibile per due ordini di motivi. Il primo: la crescita esponenziale del territorio negli ultimi anni, con la conseguente inadeguatezza della struttura esistente. Il secondo: la posizione strategica e logistica dove sorgerebbe il nosocomio, ossia a ridosso della nuova Pontina".


    Fonte: Ufficio Stampa Comune di Latina
In Primo Piano | Eventi | Progetti | Bandi