PROVINCE
Associazioni e servizi
patronato banner
facebook

bvenecomune

bvenecomune

bvenecomune
Home | Province | Viterbo | PRIMAVERA DELLO SPORT. BANDO CONTRIBUTI 2010  
  • PRIMAVERA DELLO SPORT. BANDO CONTRIBUTI 2010

    Tutto pronto per l'atteso bando "Primavera dello sport, cultura, e tempo libero" edizione 2010, che sarà presentato venerdì 29 gennaio 2010 alle 11,30 nella sala del consiglio di Palazzo Gentili dall'assessore allo Sport Fausto Furietti.


    Al bando possono presentare richieste di finanziamento le associazioni o società sportive a carattere dilettantistico, le organizzazioni sportive riconosciute dal Coni che partecipano alle attività federali agonistiche e promozionale e le federazioni sportive riconosciute dal Coni.

    Le richieste dovranno essere compilate su un modello predefinito (scaricabile dal sito web www.conivt.it) e fatte pervenire, a mano o via fax, entro il 16 febbraio 2010 alla sede Coni (via Monti Cimini 19 -Viterbo). Può essere presentata una sola richiesta.

    Una commissione, composta dal presidente del Coni Livio Treta e dal dirigente del settore Sport della Provincia Luigi Celestini, valuterà tutte le richieste.

    "Il bando – spiega l'assessore Fausto Furietti – è il mezzo con cui
    la Provincia vuole promuovere lo sport come mezzo di sviluppo e di formazione dell'uomo, nonché di sviluppo sociale e civile di tutta la collettività. Mi auguro che venerdì prossimo vengano alla presentazione i rappresentanti di tutte le associazioni, sarà un modo per ritrovarci e capire come partecipare a questo importante bando".



    Bando

    PRIMAVERA DELLO SPORT,CULTURA E TEMPO LIBERO - EDIZIONE 2010

    Art. l
    (Finalità)


    Il CONI – Comitato Provinciale di Viterbo e
    la Provincia di Viterbo , in conformità ai principi della programmazione, dell'efficacia e dell'efficienza dell'azione amministrativa intendono, attraverso la Primavera dello Sport, Cultura e Tempo Libero, promuovere lo sport quale mezzo di sviluppo e di formazione dell'uomo nonché di sviluppo civile e sociale della collettività date le sue fondamentali funzioni sociali, educative e culturali.


    Art. 2
    (Tipologie degli interventi)


    Il sostegno alle manifestazioni avverrà attraverso la predisposizione, stampa e diffusione mediante i canali istituzionali di un calendario unico delle iniziative, nonché attraverso l'assegnazione di gadget e di materiale pubblicitario e sportivo.


    Art. 3
    (Soggetti beneficiari)


    Potranno presentare le richieste di sostegno di cui all'art. 2:
    § associazioni o società sportive a carattere dilettantistico, che svolgono attività continuativa e
    § preminente nel campo dello promozione sportiva
    § organismi e organizzazioni sportive riconosciute dal Coni operanti nella Provincia, che partecipano alle attività federali agonistiche e promozionali;
    § federazioni sportive, enti di promozione sportiva ed associazioni benemerite riconosciuti dal CONI.


    Art. 4
    (Presentazione richieste)


    Le richieste, sottoscritte a firma leggibile dal legale rappresentante dell'organismo richiedente, dovranno essere compilate sul modello allegato e fatte pervenire, anche a mano o via fax, entro il 16.02.2010 presso la sede del CONI – Comitato Provinciale di Viterbo, Via Monti Cimini n. 19 01100, VITERBO.

    Ciascun soggetto interessato potrà presentare un'unica ed esclusiva richiesta.

    L'istruttoria sarà a cura del suddetto Ente, che redigerà l'elenco delle richieste pervenute per il
    successivo esame da parte della Commissione di cui al successivo art. 5.


    Art. 5
    (Commissione)


    La Commissione sarà composta dal Presidente del CONI C.P. di Viterbo prof. Livio Treta e dal Dirigente del Settore Sport della Provincia dott. Luigi Celestini; fungerà da segretario un dipendente del CONI.

    Il Dirigente del Settore Sport della Provincia con propria determinazione approverà il piano degli interventi, ed analogamente provvederà il C.O.N.I. sulla base del proprio ordinamento.


    Art. 6
    (Informativa sul trattamento dei dati personali)


    Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. n.196/03 e s.m.i., i dati personali forniti saranno trattati nell'ambito del procedimento previsto ai precedenti articoli.

    I dati personali sono raccolti e trattati, manualmente e/o con l'ausilio di mezzi elettronici idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza, da personale del CONI – Comitato Provinciale di Viterbo.

    Il conferimento dei dati richiesti è facoltativo. L'eventuale rifiuto comporta l'impossibilità di
    istruire la pratica. I dati raccolti potranno essere oggetto di comunicazione: al personale dipendente del CONI – Comitato Provinciale di Viterbo, responsabile del procedimento o, comunque, in esso coinvolto per ragioni di servizio; a tutti i soggetti aventi titolo ai sensi della L. n. 241/1990, e successive modificazioni; all'Amministrazione Provinciale di Viterbo.

    Ai soggetti interessati sono riconosciuti i diritti sanciti dall'articolo 7 del D.Lgs. n. 196/2003.
    Titolare del trattamento dei dati è il C.O.N.I. C.P. di Viterbo nella persona del Presidente , domiciliato per la carica presso la sede di Via Monti Cimini n. 19, 01100 VITERBO.

    Responsabile del trattamento dei dati è il suddetto Presidente.


    Art. 9
    (Obbligo negli atti di informazione)


    Ai soggetti beneficiari è fatto obbligo di pubblicizzare, sul materiale promozionale dell'iniziativa (manifesti,locandine,annunci radio ecc..) la collaborazione del CONI – Comitato Provinciale di Viterbo e della Provincia di Viterbo.

    Sono automaticamente autorizzati all'utilizzo dei marchi (scaricabili dai rispettivi siti internet di Coni e Provincia) i soggetti le cui iniziative risultino inserite nel calendario definitivo della "Primavera dello sport cultura e tempo libero 2010".


    (giovedì 21 gennaio 2010)

     FONTE: UFFICIO STAMPA PROVINCIA DI VITERBO

In Primo Piano | Eventi | Progetti | Bandi