PROVINCE
Associazioni e servizi
patronato banner
facebook

bvenecomune

bvenecomune

bvenecomune
Home | Notizie Principali | News | A settembre a Frosinone nuove attività a favore dell'integrazione e dell'aggregazione  
  • A settembre a Frosinone nuove attività a favore dell'integrazione e dell'aggregazione

    Lo scorso mese di marzo la Provincia di Frosinone ha indetto un avviso pubblico destinato alle realtà associative operanti a favore dell’integrazione sociale di cittadini stranieri presenti sul territorio provinciale, con particolare riferimento ai minori e alle famiglie.



    Le ACLI provinciali, pertanto, forti di un’esperienza maturata in tanti anni di attività nell’ambito delle azioni di promozione sociale, hanno presentato un progetto che ha trovato il parere favorevole dell’amministrazione promotrice.

    Tale progetto, denominato “Centro D.O.C. – Direzioni Orizzonti di Cooperazione”, si compone di una serie di linee di intervento che, pur essendo attività distinte, si strutturano in maniera organica e sinergica.

    Le tre linee di intervento, descritte qui di seguito descritte in estrema sintesi, sono:

    •  Progetto EDA – Educazione per gli adulti, che ha l’obiettivo di realizzare attività di formazione rivolte ad immigrati in un’compresa età fra i 18 e i 50 anni, per l’apprendimento dell’italiano di base e per l’educazione alla cittadinanza.
    • Progetto STOP – Prevenzione al degrado familiare, che prevede l’apertura di uno sportello per la gestione di un servizio di accoglienza e per l’orientamento individuale, oltre che la realizzazione di alcuni incontri seminariali sui temi dell’adolescenza, della genitorialità e sulla prevenzione del disagio.
    • Progetto KiteS – Mediazione linguistica e culturale, rivolto ai ragazzi dagli 11 ai 15 anni, strutturato in laboratori di sostegno all’attività scolastica, ma anche in attività utili a favorire l’aggregazione e lo sviluppo della multiculturalità.

    Tutte queste attività saranno gestite dalle ACLI con il fondamentale sostegno della Fondazione Internazionale Il Giardino delle Rose Blu ONLUS e del Consultorio Familiare Anatolé ONLUS, che garantiranno pieno supporto in termini di operatività e di individuazione di figure professionali atte a svolgere gli incarichi previsti dai progetti.

    I servizi si svolgeranno presso la sede delle ACLI Provinciali di Frosinone, via Vado del Tufo 156/A, dove è stato recentemente attivato un nuovo Punto Famiglia, un sistema in rete con i soggetti impegnati nel sociale e che con il progetto sopra decritto condivide la finalità di essere punto di riferimento e di assistenza per i cittadini italiani ed immigrati per ogni esigenza che si possa porre, dalla consulenza previdenziale e fiscale, alle attività ricreative e di integrazione.

    In vista dell'inizio delle attività la prossima settimana, questi giorni sono particolarmente dedicati alle informazioni e alle iscrizioni.

    Per qualsiasi contatto, è pertanto possibile rivolgersi agli uffici delle ACLI provinciali di Frosinone, dove un operatore è a disposizione il martedì e il giovedì dalle 15 alle 18, oppure telefonare allo 0775/1880384, o scrivere una mail all’indirizzo frosinone@acli.it.

     

In Primo Piano | Eventi | Progetti | Bandi