PROVINCE
Associazioni e servizi
patronato banner
facebook

bvenecomune

bvenecomune

bvenecomune
Home | Province | Frosinone | II EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA DOTTRINA SOCIALE CRISTIANA 29/30 Novembre, 1 Dicembre SORA (FR)  
  • II EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA DOTTRINA SOCIALE CRISTIANA 29/30 Novembre, 1 Dicembre SORA (FR)



    II EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA DOTTRINA SOCIALE CRISTIANA
    E’ stata presentata  sabato 6 ottobre, presso l’aula consiliare del Comune di Sora, la II edizione del Festival della Dottrina Sociale Cristiana, che si terrà nei giorni 29-30 novembre e 1 dicembre. L’evento è organizzato dal Comitato S.A.L.E. (Sviluppo Associazionismo Laicale), composto da diverse associazioni unite dalla comune ispirazione ai principi della Dottrina Sociale Cristiana.
    Alla conferenza stampa sono intervenuti, tra gli altri, il Presidente del Consiglio Comunale di Sora Giacomo Iula, l’Amministratore diocesano Mons. Antonio Lecce,  il presidente del Comitato Sale avv. Francesco Rabotti.
    Iula ha portato il saluto dell’Amministrazione Comunale ed ha ringraziato il Comitato S.A.L.E. per aver scelto proprio la città di Sora per l’edizione 2012 del Festival. Il Presidente Iula ha sottolineato come oggi sia più che mai necessario rilanciare il messaggio della DSC per cercare strumenti per porre rimedio ai mali che affliggono la nostra società. Diventa inoltre sempre più urgente, necessario, indispensabile puntare sulla formazione di una nuova classe dirigente, adeguatamente preparata, matura, responsabile e che, a prescindere dall’età anagrafica, sappia avviare un profondo rinnovamento e sappia assumere un ruolo di guida nel campo sociale, economico e giuridico.
    La parola è poi passata all’Amministratore diocesano Mons Antonio Lecce, che ha portato il saluto della Chiesa Locale e, a nome personale e dell’intera diocesi, si è detto particolarmente felice di poter ospitare a Sora la seconda edizione del Festival. Mons. Lecce ha anche evidenziato come le giornate del Festival siano una preziosa occasione di fraternità e di condivisione di esperienze. Un’iniziativa, dunque, che, per le sue potenzialità e per l’importante ruolo svolto nella riscoperta e nella diffusione dei principi della Dottrina Sociale Cristiana, avrà anche il sostegno e il supporto di tutta la diocesi.
    Nel corso della conferenza stampa è stato presentato anche il logo ufficiale della manifestazione, realizzato da Lucia Giordani: una bussola, strumento indispensabile per orientare il cammino, i cui riferimenti sono i punti centrali della dottrina sociale cristiana: la persona, il bene comune, la sussidiarietà e la solidarietà.
    E’ stato presentato anche il bando di concorso " AMA a mani aperte"  a cura di Alessandra Romano. Si tratta di un concorso a premi dedicato ai temi del festival: dignità, coscienza della persona, fragilità e vulnerabilità dell'uomo, beni comuni e sussidiarietà. Il concorso, quest’anno, prevede una sezione cinematografica e una fotografica. Il bando di concorso, che scadrà il 15 novembre 2012, è consultabile sul sito www.comitatosale.it  e verrà trasmesso agli istituti scolastici ed universitari del territorio perché venga diffuso tra giovani e studenti.
    Un’anticipazione importante, che arricchisce di ulteriore prestigio il Festival, è arrivata da Claudio Gessi che ha annunciato che uno scritto di Maria Romana De Gasperi in ricordo del padre, grande statista del nostro Paese, sarà oggetto di una speciale pubblicazione in esclusiva per il festival e verrà distribuita ai partecipanti il giorno di apertura  della manifestazione, il 29 novembre.
    Infine sono stati illustrati i contenuti  delle tre giornate del festival che vedranno  coinvolti i giovani studenti delle scuole del territorio con interessantissime testimonianze di autorevoli relatori che operano nel campo sociale, culturale, economico, e politico. In programma anche una tavola rotonda  tra i presidenti nazionali delle associazioni di ispirazione cattolica.  Infine vi sarà una iniziativa benefica per sostenere le attività della Casa della Carità di Cassino.
     Un ringraziamento particolare è stato rivolto agli sponsor  che già si sono impegnati  a sostenere la manifestazione e, in particolare, alla Banca Popolare del Cassinate – che già lo scorso anno ha sostenuto la prima edizione del Festival - e Golem Lazio.  
    Erano presenti,inoltre, e hanno portato il loro contributo di idee: Emilio Iaboni dell'Ucid, Mauro Camusi di MCL, Valentina Colatosti  e Alessandra Testa delle Acli, Fabio Reali di Confcooperative, Antonino Lo Monaco di Club in, Gianluigi Palombo, Tonino Urbano ed Alessandra Di Legge.
     
    A margine dell’incontro il Presidente del Comitato Sale Francesco Rabotti ha detto: «Il festival della dottrina sociale della Chiesa non  è un evento che si esaurisce all'abbassarsi del sipario, ma vuole essere molto di più: vuole essere un incontro tra persone per tessere una trama  di gioia e di speranza, ma, allo stesso tempo, di profonda consapevolezza: consapevolezza che la crisi che stiamo attraversando è soprattutto di cultura antropologica, di pensiero e che dunque non è possibile assuefarsi al pensiero dominante di matrice consumistica ed individualistica. Al contrario occorre andare coraggiosamente contro corrente, elaborando un pensiero diverso che metta al centro di ogni riflessione la persona e il perseguimento della sua autentica felicità che si realizza, tra l'altro, prendendosi cura e avendo a cuore innanzitutto il Bene Comune. Questo riguarda tutti noi e il nostro senso di responsabilità: nessuno si può chiamare fuori dall'impegno di realizzare il bene comune: è un compito che riguarda tutti gli uomini e che ci riguarda da vicino, la nostra  "sacra " dignità ce lo ricorda e la coscienza ce lo impone».
    Per scaricare il bando ufficiale del concorso visitare il sito www.comitatosale.it
In Primo Piano | Eventi | Progetti | Bandi