PROVINCE
Associazioni e servizi
patronato banner
facebook

bvenecomune

bvenecomune

bvenecomune
Home | Notizie Principali | News | COMUNICATO STAMPA: PUNTO ACLI FAMIGLIA DI FROSINONE DUE NUOVI SERVIZI DEDICATI AI GIOVANISSIMI  
  • COMUNICATO STAMPA: PUNTO ACLI FAMIGLIA DI FROSINONE DUE NUOVI SERVIZI DEDICATI AI GIOVANISSIMI


     Le Acli di Frosinone puntano sui più giovani e all'interno del Punto Famiglia lanciano due nuovi corsi uno di musica, rivolto a bambini dai 6 ai 10 anni, e uno di fotografia per gli over 14. Attivo dal 2010, il Punto Famiglia nasce all’interno delle attività delle Acli Provinciali di Frosinone impegnate da sempre nell’erogazione di servizi ai cittadini attraverso l’assistenza fiscale e previdenziale, la formazione professionale, la promozione della qualità della vita degli anziani e dei pensionati, l’impegno con gli immigrati, la promozione sportiva e quella turistica, il sostegno alla famiglia. Il corso propedeutico di musica sarà realizzato da due docenti specializzate nel metodo ORFF. Si lavorerà sulla relazione tra movimento, voce e musica offrendo ai bambini uno spazio di espressione e creatività. Il corso di fotografia è stato pensato senza trascurare l’aspetto pratico. Accanto alle lezioni teoriche condotte in aula verranno organizzate delle gite sul territorio alla scoperta delle bellezze ciociare da immortalare.

    Per maggiori informazioni è possibile chiamare al numero 0775-1880443 o presentarsi direttamente presso la sede in cui verranno realizzate le attività, in Via Vado del Tufo 156/A oppure si può visitare il sito internet http://www.aclilazio.it.

    "Il Punto Acli Famiglia - spiega Umberto Soldatelli, presidnte delle ACLI della Regione Lazio e commissario straordinario delle ACLI di Frosinone - cerca di essere un luogo di incontro in cui le famiglie possano trovare risposta a bisogni specifici. Il doposcuola, i corsi di italiano, il baratto delle mamme e lo sportello di ascolto psicologico sono alcune delle iniziative attraverso cui le Acli di Frosinone cercano di sostenere i cittadini e soprattutto i nuclei familiari".

    "Queste attività - prosegue Soldatelli -  promosse e coordinate dalle responsabili delle Acli Provinciali, Alessandra Testa e Valentina Colatosti, e realizzate grazie al contributo di numerosi volontari (si ricordano soprattutto gli studenti del Liceo Scientifico “F. Severi”, dell’Istituto Magistrale “F. lli Maccari” e del Liceo Artistico “A. G. Bragaglia), sono accomunate dal medesimo obiettivo, favorire l’aggregazione e il mutuo aiuto tra famiglie che quotidianamente sono chiamate a confrontarsi con la cura materiale e relazionale dei propri cari e affrontare costi a volte proibitivi. Il corso di musica e quello di fotografia, la cui iscrizione prevede il pagamento di una piccola quota associativa, vanno dunque ad affiancarsi alle attività che il Punto Famiglia promuove durante tutto il corso dell’anno e ne condividono le finalità".

    -- 
    
In Primo Piano | Eventi | Progetti | Bandi