Le ACLI del Lazio alla Giornata dell’Associazionismo

Le ACLI del Lazio hanno partecipato a Roma, giovedi 28 settembre, alla prima Giornata dell’Associazionismo presso l’Aula Magna di Architettura di Roma Tre. La manifestazione ha visto la partecipazione di circa 250 rappresentanti del mondo delle Associazioni, organizzazioni di volontariato e imprese sociali, oltre ad alcuni rappresentanti delle Istituzioni. Il Forum Terzo Settore ha rivolto un appello al Governo per la prossima legge di Bilancio perché dedichi la massima attenzione al welfare alleggerendo i processi burocratici e fiscali per questo fondamentale comparto socio-economico che da lavoro a più di 900.000 persone e si avvale della preziosa attività di bel 450.000 volontari.

Molti gli interventi autorevoli dei Presidenti delle Associazioni (tra cui il nostro Presidente Nazionale Emiliano Manfredonia) Tutti hanno richiesto, con forza, di essere aiutati dal Governo nel nostro operare a favore delle comunità utilizzando gli aspetti positivi introdotti dalla riforma del Terzo settore e nella direzione di una maggiore trasparenza e inclusione. Il nostro Paese vive una profonda crisi sociale e partecipativa,cresce il disagio giovanile, l’impoverimento culturale, l’isolamento delle persone. Il ruolo del Terzo settore, può essere dunque più incisivo per costruire coesione e fiducia nel futuro, creare spazi di democrazia e realizzare un’economia sana, producendo anche occupazione.

La prossima Manovra è l’occasione per dare un segnale importante, in particolare riportando il Terzo settore in regime di esclusione Iva ed eliminando l’Irap: una tassa che finisce per gravare più sul non profit che su aziende profit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *