Mario Cibrario nuovo presidente CTA del Lazio

Il 27 ottobre scorso si sono riuniti presso la Sede Regionale delle Acli del Lazio i delegati delle Sedi provinciali CTA di ROMA e VITERBO per celebrare il VII° Congresso regionale del Cta della nostra regione.

Dopo la relazione del Presidente uscente Salvatore Gerelli si sono avvicendati gli interventi di tutti i delegati  partecipanti per approfondire i temi del Congresso.In questo tempo c’è grande apprensione in tutto il mondo e c’è tanta tristezza in  tutti coloro che operano nel turismo; un altro  momento davvero difficile per il settore, appena uscito dal Covid.Il turismo infatti è stato, da sempre, per noi del Cta una vero passaporto per la pace.

 Oggi chiediamo di più: che sia un movimento libero di popoli e conoscenza senza alcuna limitazione di frontiere.

Il Congresso ha quindi votato i Consiglieri regionali e  i 7 membri del Consiglio che ,a loro volta hanno eletto come nuovo Presidente Regionale, Mario Cibrario.

Nel suo breve intervento di presentazione Cibrario ha dichiarato che intende intraprendere, nel corso del suo mandato,  due impegni importanti:

  • ricostruire il Cta in tutte le Provincie del Lazio interagendo maggiormente con i dirigenti locali per creare una rete solidale di turismo sociale.
  • portare avanti,concretamente, un impegnativo progetto (Lazio, regione di Roma) che metterà a disposizione degli aclisti e dei gruppi associati, anche provenienti dall’estero, suggestive e originali proposte in occasioni dell’Anno Santo del 2025 per visitare Roma è il Lazio,una regione antesignana della Capitale prolungamento della sua cultura religiosa e artistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *